16 ottobre 2013
Il sistema ferroviario
16 ottobre 2013
Il sistema ferroviario
Piacenza è interessata dal passaggio delle principali linee ferroviarie italiane e dalla presenza di reti locali che la collegano ai poli di origine e destinazione del traffico merci e passeggeri di importanza internazionale. E’ attraversata dalla linea ferroviaria elettrificata a doppio binario e lo scalo merci di Le Mose è interessato dal passaggio della rete ad alta velocità.
Piacenza è collegata mediante gli scali di Bologna, Milano e Alessandria, alle principali città interessate dal passaggio dei corridoi transeuropei I, V e dell’asse TEN 24. Il tratto ferroviario Milano – Bologna, compreso nel sistema ferroviario ad alta velocità, è la parte più settentrionale dell’asse peninsulare destinato a raggiungere Napoli. La direttrice Torino-Venezia (corridoio V) è destinata a rappresentare uno degli assi portanti del sistema ferroviario ad alta velocità.

Distanze dai principali scali nazionali e dai poli di origine/destinazione dei corridoi transeuropei:
Piacenza - Rotterdam: 14 h
Piacenza - Genova: 2 h e 10'
Piacenza - Lisboa: 27 h e 30'
Piacenza - Kiev: 27 h
Piacenza - Berlin: 14 h e 30'
Piacenza - Palermo: 15 h e 30'
Piacenza - Bologna: 1 h 10'
Piacenza - Milano: 45'
Piacenza - Alessandria: 1 h
Piacenza - Torino: 2 h
Piacenza - Venezia: 3 h
Piacenza - Roma: 3 h 35'
Piacenza - Napoli: 5 h e 15'
Piacenza - Lecce: 8 h e 20'

Fonti
Lucarno G.
- Geografia e tecnica dei trasporti (anno 2011)
LEL
- Scenari trasportistici e infrastrutturali dell’Area Padana e Porto Fluviale di Boretto (RE) (anno 2005)